Automar partecipa all’incontro online di “Donnesenzaguscio”

Nell’attuale fase di rientro in azienda, c’è voglia di ritornare nella socialità del lavoro, ma anche paura del contagio. I contagi in azienda portano blocchi improvvisi: non è possibile obbligare al rientro né attuare nuovi modelli organizzativi stabili.
In azienda sono rientrati soprattutto gli uomini, perché non c’è stata la sperata equa distribuzione della gestione familiare, e ora sarà più difficile.
Ci sono nuove dinamiche di potere. Le manager di alto livello, non assimilate alla cultura maschile, hanno subìto forti attacchi di potere per indebolire il loro ruolo. Le manager che da casa hanno partecipato alle riunioni online hanno faticato a intercettare le dinamiche in corso e a mantenere le proprie relazioni (parlare con il capo e con altri partecipanti alle riunioni, esserci nelle situazioni informali dove veramente si decide).
I manager di vertice sono sempre stati in azienda e gli altri sono rientrati per primi: in assenza delle donne hanno fatto manovre a favore di loro interessi. Stare a casa svaluta il ruolo e esclude dalla cerchia di potere, essere in ufficio ristabilisce la forza del ruolo anche per sé stesse. Le manager sono strette tra cambiare la cultura del presenzialismo e la pericolosa lontananza dal centro di potere.

È un contesto difficile, spesso pesante, ma noi vediamo anche opportunità da cogliere.
Consapevoli che il lavoro del futuro sarà sempre meno fondato sulla presenza fisica continuativa in azienda, abbiamo delineato i criteri di un’organizzazione che tenga conto dell’interezza della vita, ma per tutti: donne e uomini. Lavorare a progetto con responsabilità degli obiettivi, e flessibilità di tempo/luogo di lavoro, parte in azienda e parte da casa. Non è una soluzione definita né l’unica.
In questa situazione complessa e incerta dovremo sviluppare via via la prospettiva di nuovi paradigmi organizzativi. Insieme, e con alleanze con gli uomini, per quanto siano ora più difficili.
Un aspetto molto positivo è che mai come in questo momento le manager stanno allargando le alleanze tra loro, perché l’importante è non restare sole. Questo, e le proposte che stiamo mettendo in campo, sono la nostra forza. Non possiamo fermarci.

Isabella Covili, Presidente Nazionale di AIDP, ci darà il benvenuto. Luisa Pogliana di Donnesenzaguscio introdurrà i temi da cui partire. Tutte e tutti potranno portare il loro contributo. Sarà una libera discussione sulla situazione e su quali obiettivi concentrarci.

Category: News
Articolo precedente
Automar presente al varo del rimorchiatore “GIOIA STAR”
Articolo successivo
Il MIT ringrazia il mondo dei trasporti
Menu

Utilizzando il sito, accetti la nostra Privacy Policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi